Gates of Supreme Harmony (Tahihimen) nella Città Proibita


Prodotti per la tua salute su Aliexpress

Questo articolo aggiuntivo è per la recensione principale sulla Città Proibita . Ti consigliamo di leggerlo per primo.

Dietro le porte meridionali principali di Meridian (Vouman) c'è una vasta area con cinque ponti. Nel nord di questa piazza ci sono le porte di Supreme Harmony (o Tahimen). Un piccolo canale, attraverso il quale sono costruiti i ponti, è chiamato il "Fiume d'oro", o meglio, questa parte è chiamata "Inner Golden River".

Per il passaggio attraverso i ponti, c'era un insieme di regole. Dei cinque ponti sul ponte centrale, solo l'imperatore poteva passare. Due dei vicini erano destinati ai membri della famiglia imperiale, e gli ultimi due erano per i funzionari e gli ospiti della Città Proibita.

I ponti dovrebbero essere notati, sono decorati con recinzioni di marmo con immagini di fenici e draghi.

Il fiume serviva non solo per la decorazione, ma anche un serbatoio in caso di incendi, che nella Città Proibita accadeva continuamente.

Il piazzale tra il "Fiume d'oro" e la "Porta dell'armonia superiore" ha una superficie di circa 10.000 metri quadrati. Questo è un grande spazio aperto senza vegetazione. Questo non è un incidente.

L'imperatore della Cina era considerato il figlio del Cielo, e l'area contiene solo simboli celesti, e i simboli della terra sono assenti. Inoltre, la Hall of Supreme Harmony è l'edificio più alto della Città Proibita. Niente potrebbe essere più alto di lui, e gli alberi non sono stati piantati qui. Vale la pena dire che gli architetti hanno fatto la giusta impressione.

Il palazzo ha una costruzione molto interessante del piano interrato. È strutturato in 15 strati, 8 nella direzione da nord a sud e 7 da ovest a est. Questo è stato fatto specificamente per prevenire possibili minatori. La sicurezza dell'imperatore era molto importante.

Le piastrelle del marciapiede, o meglio chiamarlo mattone, sono state scelte in modo tale che durante il cammino suonasse un suono piacevole. I turisti non se ne accorgono, perché le suole delle scarpe moderne sono più morbide.

Intorno alla piazza puoi vedere molti edifici. Molti di loro servivano da magazzini, dove venivano sepolti argento, seta, tè, pellicce e porcellana. La Città Proibita non era solo un palazzo, ma anche un deposito di tutti i più preziosi dell'impero.

The Gates of Supreme Harmony era l'entrata principale del cortile interno del palazzo. È sorvegliato da due leoni di bronzo. Custodiscono l'interno del palazzo dagli spiriti maligni e sono simboli del potere imperiale.

Il leone a destra (est) tiene un globo sotto la sua zampa, mostrando che l'imperatore della Cina governa il mondo intero. Alla leonessa a sinistra (occidentale) sotto la zampa c'è un cucciolo di leone, simboleggia una forte famiglia imperiale. Qui si svolgevano le cerimonie nuziali dei membri della famiglia imperiale.