La tattica di costruire un sistema di censura su Internet in Cina


Prodotti per la tua salute su Aliexpress

Questo articolo è un'appendice alla pagina principale di Internet in Cina. Leggilo su http://chinainfoguide.info/articles/china-internet.html .

Nel nostro paese, in Europa e in America, si ritiene che la censura su Internet in Cina sia diretta esclusivamente a sopprimere il dissenso nella società. Questo non è del tutto vero. In questo articolo parleremo della tattica della censura. Ciò sarà utile per i turisti che viaggiano in Cina sulle spiagge di Hainan o per le escursioni a Pechino per una migliore comprensione di ciò che sta accadendo nel paese.

Sulla censura su Internet e il controllo sui media

Il controllo dei media in Cina è molto ben sviluppato. I risultati del governo della RPC in questo ambito possono essere considerati eccezionali. Parliamo di un caso recente interessante.

Nel 2013, qualcosa è successo in Cina che è ancora nascosto dalle autorità. L'enorme territorio del paese si rivelò essere sotto una vera nevicata di cenere. La prima versione era un'eruzione vulcanica, ma nessuna attività sismica seria è stata osservata, sarebbe stata immediatamente scoperta dalle stazioni di monitoraggio in altri paesi.

La seconda versione era una catastrofe tecnogena. In ogni caso, le vere ragioni di questo evento sono nascoste. Il più interessante! Che questa notizia non ha lasciato la Cina e nessuno conosce questo evento al di fuori del "sotto il cielo", fatta eccezione per coloro che hanno amici in Cina.

Questo è il livello di censura nella RPC.

Tre principali aree di controllo su Internet in Cina

La prima direzione è la chiusura dei siti (se sono in Cina) o il blocco dell'accesso a loro (se si trovano al di fuori della Repubblica Popolare Cinese) se diffamano la politica del Partito Comunista Cinese, della cultura cinese o della leadership del paese.

La seconda direzione è la lotta contro i siti con contenuti immorali. E il terzo è quello di stabilire il controllo completo sui servizi popolari. Se molti lettori conoscono bene la prima e la seconda componente della politica delle autorità, la terza, molto probabilmente, non è chiara. Pertanto, ci soffermeremo su di esso in dettaglio.

La lotta contro le risorse screditando la Cina e la sua leadership

In questa parte della politica di censura tutto è estremamente semplice. Qualsiasi critica nei media e nella politica di Internet di governo è proibita. Vale la pena ricordare i turisti che arrivano in Cina.

I siti contenenti articoli con critiche o blog con pubblicazioni simili sono bloccati. Se il sito o il blog si trova fuori dal paese, viene bloccato dal Great Chinese Firewall.

Se le dichiarazioni fossero troppo dure, allora l'autore potrebbe essere trovato e punito secondo le leggi della RPC. Credimi, ci sono molti casi simili.

Inoltre ci sono argomenti completamente vietati, che nemmeno possono essere trovati nel motore di ricerca cinese Baidu. Ad esempio, ciascuno dei lettori può condurre un esperimento. Lo descriveremo in dettaglio:

1. Vai al sito web-traduttore

2. Tradurre in cinese la frase "Massacro di Piazza Tienanmen" (ti ricordiamo che in Cina ti serve una lettera semplificata, non confonderlo)

3. Vai su baidu.com e inserisci i geroglifici risultanti

Nei risultati non vedrai una sola pagina che descrive gli eventi del 1989. Sono tutti semplicemente cancellati. Inoltre, se un cinese guarda una pagina in una lingua di lingua inglese o in lingua russa, il Great Chinese Firewall tiene traccia del testo che lo attraversa. Ho incontrato una certa frase chiave - ha bloccato la connessione.

La lotta contro il contenuto immorale

Questo sistema funziona allo stesso modo della lotta contro le critiche del Partito comunista. Solo altre parole chiave.

Molti combattenti per la libertà cinesi escogitano codici speciali in modo che sia possibile corrispondere tra loro su cose importanti e non farsi prendere dal sospetto. Ma questo è più come un gioco di spionaggio, e l'argomento di questo articolo è poco interessato.

Nella sfera dei siti di contenuti discutibili, gli autori cercano di usare questa tattica, mascherando parole e frasi, ma le autorità competenti li monitorano, identificano e .... non parliamo di cose tristi (triste nella foto a destra).

Stabilendo il pieno controllo sui servizi popolari

Questa parte della politica del governo cinese non è pubblicizzata, anche se è del tutto possibile indovinare se si guarda alla cronologia della relazione della Cina con i giganti del mondo dell'industria di Internet.

Il governo cinese vuole controllare completamente Internet. Cioè, essere in grado di disabilitare qualsiasi sito, qualsiasi blog o apportare modifiche ai risultati della ricerca con una singola chiamata.

Il problema è che non tutti i servizi sono sotto il loro controllo. Se il servizio di ricerca Baidu li obbedisce implicitamente, Google non lo fa.

Opzione uno ed è molto semplice. Blocca il lavoro di Google in Cina. Ma c'è un problema. Gli utenti hanno bisogno di servizi sulla rete. Non possono funzionare pienamente se non dispongono di e-mail, motori di ricerca o social network.

Le tattiche sono molto semplici. La Cina investe molti soldi per creare servizi simili a quelli occidentali. Inoltre, non "reinventano la ruota", ma semplicemente fanno copie. Lo stesso Baidu non è diverso da Google. Il sito youku.com quasi non differisce da Youtube.

Solo il principale social network della Cina - il sito renren.com può essere notato come non simile alle controparti occidentali.

Dopo il lancio del servizio e grandi investimenti nel suo sviluppo e divulgazione, l'analogico occidentale è semplicemente chiuso in Cina e recintato dal Grande Firewall Cinese.

Naturalmente, ti verranno comunicati alcuni motivi ufficiali relativi alla violazione del copyright o qualcos'altro. Ma capiamo tutti perfettamente la ragione principale del blocco - è il desiderio del Partito Comunista Cinese di controllare completamente Internet.

Elenco delle più famose risorse bloccate in Cina troverai nell'articolo principale, il link che stai cercando all'inizio di questa pagina. E nella foto a destra vedi come i cinesi portano fiori in memoria di Google, che non vedranno più sugli schermi dei monitor.

Il più grande problema della Cina in Internet e la censura in questo momento è Apple. Il suo servizio su Internet Appstore è legato ai telefoni e ai tablet dell'azienda e non può funzionare normalmente senza di esso.

Naturalmente, Apple non obbedisce alle autorità cinesi e i loro dispositivi sono follemente popolari in Cina. Una volta siamo riusciti a raggiungere il negozio Apple centrale a Shanghai. Ci sono così tante persone che sembra che tu sia in metropolitana a Mosca nelle ore di punta.