Куда поехать отдыхать - 'chinainfoguide.info'

Il monastero di Kera Cardiotissa e l'icona della Vergine del Cuore

Il monastero di Kera Kardiotissa non è nell'elenco delle attrazioni principali dell'isola di Creta, ma ciò non significa che non vi sia nulla di interessante. Il monastero ha almeno 800 anni e qui c'è un'icona miracolosa molto famosa. Questo è un posto tranquillo che ti darà pace e alcune piacevoli impressioni.

Un po 'sulla storia di questo posto

Церковь в Кера Кардиотисса, икона находится внутри

La data esatta dell'erezione del monastero di Kera Cardiotissa non è nota, si presume che ciò sia avvenuto tra il 960 e il 1200 anni. Il monastero ebbe origine sul sito dell'icona della Vergine di Cardiotissa, che fu scritta nel IX secolo.

La parola "Kera" significa la Madre di Dio, e la parola "Cardiotissa" significa "cordiale". Probabilmente hai notato in questa parola la radice di "cardio", che si traduce come "cuore" dalla lingua greca.

Nel 1498, l'icona fu rubata da un mercante italiano e portata a Roma. L'icona è stata estratta dal monastero in precedenza, di cui ci sono molte leggende interessanti, di cui parleremo più avanti, ma è tornata ogni volta. Questa volta l'icona originale della Vergine Cardiotissa fu persa a Creta per sempre.

Nel 1648 le truppe dell'impero ottomano conquistarono Creta. Inizia un lungo periodo di occupazione dell'isola da parte dei turchi. Durante questo periodo nel 1735 fu portata qui una copia dell'icona, che ora potete vedere nel monastero.

Il monastero ha attivamente aiutato il movimento di resistenza a opprimere l'Impero Ottomano. I turchi la distrussero due volte nel 1822 e nel 1842, ma ogni volta i greci la restaurarono. Durante la famosa rivolta cretese nel 1866 fu uno dei principali centri di resistenza insieme al monastero di Arkadi.

Dopo la liberazione dell'isola di Creta e la sua adesione alla Grecia, non si sono già verificati incidenti gravi. Solo nel 1982 una copia dell'icona è stata rubata, ma rapidamente trovata e restituita.

Cosa vedere: il monastero stesso

Еще одно фото церкви

È piccolo, solo alcuni edifici. La struttura principale sul territorio è la chiesa, in cui è una copia dell'icona della Vergine Cardiotissa.

Il monastero funziona, ma il numero delle suore sta diminuendo. Nel 2001 vivevano 45 persone, ma ora rimangono solo poche persone. Sono impegnati nel servire le attrazioni e lavorare con i turisti. L'ingresso è di 2 euro a persona.

Oltre alla chiesa, c'è un negozio di chiese sul territorio. Nel negozio e in tutto il monastero in abbondanza puoi trovare iscrizioni in russo. Questo non è sorprendente, è nei nostri turisti questo posto è popolare.

Cosa vedere: l'icona della Vergine del Cuore

Come abbiamo già detto, una copia, creata nel 1735, è conservata nel monastero. Sia l'originale che la copia sono entrambi considerati miracolosi. C'è una leggenda che l'icona originale è stata presa più volte da qui e portata a Costantinopoli, la capitale dell'impero bizantino.

Репродукция иконы Богородицы Сердечной

A quel tempo né Costantinopoli né Creta erano sotto il dominio dei turchi, anche se molte fonti su Internet li accusano di aver rubato le icone. L'icona è tornata al suo posto ogni volta, e la leggenda dice che ha volato per aria indipendentemente.

L'ultima volta che l'icona è tornata con le catene e un pezzo di una colonna che può essere vista nel cortile del monastero, e le catene sono conservate all'interno. Che ci crediate o no in queste leggende? Tu decidi tu stesso.

L'icona è nota per diversi casi di guarigione. Si ritiene che aiuti le donne a liberarsi dalla sterilità.

Per fare una foto di un'icona è vietato, quindi su una foto sulla destra si vede una riproduzione, e piuttosto qualitativa.

Il monastero e la chiesa sono visibili in mezz'ora. Alcuni turisti si lamentano del fatto che non c'è semplicemente nulla da guardare, ma la maggior parte concorda sul fatto che il monastero porti pace e tranquillità e vorrebbe rimanere qui più a lungo.

Cosa vedere: affreschi dell'Impero bizantino

Фрески византийского периода

Quasi l'intero territorio dell'Impero bizantino fu conquistato dai turchi ottomani, che non erano attenti all'eredità della cultura di Bisanzio (semplicemente se ne sbarazzarono). Non sono rimasti molti posti per vedere una così interessante collezione di affreschi di questo periodo.

Purtroppo, gli affreschi non sono nelle migliori condizioni, anche se, considerando la loro età, e queste sono opere d'arte del 14 ° secolo, sono rimasti molto bene. Come ci è stato detto, il restauro non è ancora pianificato.

Icone originali della Vergine Cardiotissa

L'icona originale ha il suo destino in nessun modo collegato al monastero. È possibile e per il meglio che l'icona sia stata portata in Italia. È difficile dire se potrebbe sopravvivere alla dominazione turca a Creta. Molte reliquie ortodosse in Grecia durante questo periodo furono distrutte.

Колонна, с которой икона Богородицы Сердечной вернулась обратно

L'icona era nella chiesa di San Matteo a Roma, dove era dal 1498 al 1799. Da qui fu trasferita nel monastero di Sant'Eusebio, dove rimase per altri 128 anni fino al 1927. E già nel 1927 fu trasferita nella chiesa di San Alfonso, sempre a Roma, nella zona dell'Esquilino.

Se ti trovi a Roma, puoi visitare questa chiesa, l'icona è ancora lì.

La foto a destra mostra il cortile del monastero e il frammento della colonna con cui l'icona ha volato da Costantinopoli. Per credere a questa leggenda o no, decidi tu stesso.

Come arrivare al monastero di Kera Cardiotissa

Il modo più semplice per farlo è durante un'escursione organizzata. Le escursioni speciali a Kera Cardiotissa non sono accettabili. Di solito, visitare il monastero è incluso in altri programmi di escursioni "nel carico". Se vuoi necessariamente venire qui, allora devi sceglierne uno.

Se stai guidando una macchina, la prima cosa da considerare sono le ore di lavoro del monastero. Dal 13 al 15-30 è chiuso. È necessario andare da Heraklion lungo l'autostrada E75 per la città di Agios Nikolaos, nella zona della città prendere la strada per il villaggio di Krytsa, quindi cercare le indicazioni per il monastero.

Suggerimenti per i turisti

Non dimenticarti dei vestiti, mentre vai nella chiesa ortodossa. Gli uomini devono rimuovere il loro copricapo quando entrano in chiesa. Le donne dovrebbero avere un fazzoletto. I vestiti dovrebbero essere modesti

Fai un buon tour e leggi i nostri altri articoli sulla Grecia ( link sotto ).


Leggi la Grecia sul nostro sito

IMPORTANTE PER I TURISTI


Per quanto tempo volare in Grecia

Soldi in Grecia

Cosa portare in Grecia

Quanti soldi da portare in Grecia

Cosa portare dalla Grecia

Alcool in Grecia. Bevande e prezzi

Taxi in Grecia


STORIA DELLA GRECIA


Tutto sui palazzi minoici di Creta


CUCINA NAZIONALE


Dolci in Grecia

VEDUTE DI RODI


Monte Filerimos

Acropoli nella città di Lindos

Rodini Park nella città di Rodi

La fortezza di Rodi

Valle delle farfalle

SIGHTS OF CRETE


Palazzo di Cnosso

Isola di Elafonisi

Isola di Spinalonga

Monastero di Kera Cardiotissa

La grotta di Zeus

Hai una domanda?

Vuoi esprimere la tua opinione?

Vuoi aggiungere qualcosa?

Lascia un commento


Olga

Ci siamo trovati un paio di settimane fa, a settembre 2017. Siamo arrivati ​​intorno alle 19:00. Non ci è stato chiesto nulla per l'ingresso. Noi con una figlia abbiamo vestito scialli e gonne, in un tempio giacevano per tutti gli altri. È vero, le suore mi hanno rimproverato che il bambino si è avvolto, dicono: sì, prendi tutto con lei e sparagli direttamente. E poi sono stato spogliato)). Posto molto sentimentale. Toccando alle lacrime. La vista da esso sulle montagne e gole, e nei raggi del sole al tramonto, eravamo pieni di tale gioia e grazia, già le lacrime arrotolate. Il monastero stesso è molto ben tenuto. Molto accogliente Molte persone locali vengono al servizio serale. È molto piacevole vedere come vengono le famiglie intere a portare i loro malati e inattivi vicino all'icona nelle loro mani. Gli affreschi penetrano, naturalmente, fino a tremare, soprattutto se immaginate quanti anni hanno. L'icona stessa merita senz'altro di vederla. Esiste un'abitudine associata alle catene. Ad essere onesto, non conosco molto bene la lingua, non capisco appieno perché sono circondati dalla gente del luogo. Hanno detto che darà salute. e un altro fatto piacevole, nel cortile dopo il servizio tutti mangiano pane bianco e succo d'arancia. Non l'ho chiesto, ma mio figlio è stato immensamente felice (per il bambino di 3 anni).

Il tuo nome

Il tuo commento







Informazioni sul paese Attrazioni del mondo World Resorts SP IT FR IT LV GK RO TR CZ DE FI TH AR HU BG LT PT VN


Tutti i diritti riservati. Feedback 2015-2018: info@chinainfoguide.info