Куда поехать отдыхать - 'chinainfoguide.info'

Monte Filerimos a Rodi: una croce, un monastero e l'icona della Vergine

Filerimos è una montagna nel nord dell'isola di Rodi. È ancora più corretto chiamarlo collina, dato che la sua altezza è di soli 276 metri. Non assegneremo questo punto di riferimento con gli epiteti "obbligatori per la visita" o "regalando sensazioni indimenticabili". Questo è solo un bel posto dove è possibile vedere il monastero, una grande croce, lo scavo di antichi templi e godersi la vista sul mare, sulla baia e sulla valle.

Dov'è

Такая тропа ведет на вершину горы Филеримос на Родосе

Mount Filerimos si trova nella parte settentrionale dell'isola di Rodi. Nelle vicinanze si trova la città di Ialyssos, e la città di Rodi (la capitale dell'isola) si trova a 15 chilometri di distanza. Nel nord dell'isola, il monte Filerimos è il punto più alto.

In ogni caso, l'isola di Rodi è di per sé piccola, e il viaggio a Mount Filerimos dall'hotel di qualsiasi resort non durerà più di un'ora.

Prendi in considerazione che non c'è l'autostrada in cima alla collina, e dovrai arrampicarti a piedi. Naturalmente, 276 metri non possono essere definiti di altezza spaventosa, ma non tutti i turisti amano camminare molto per le escursioni, e ancora di più per scalare la montagna. Foto del percorso che porta in cima a destra.

Un po 'sulla storia di questo posto

Nell'antichità sulla collina c'era la città di Yalis. Non era di dimensioni molto grandi, in quanto non c'erano molti posti sopra, ma prosperò grazie alla buona sicurezza di questo luogo dagli attacchi. Nella città c'erano due antichi templi dedicati al dio Zeus e alla dea Atena.

Il cristianesimo arrivò in Grecia e i templi furono convertiti in chiese cristiane. La città di Yalis cessò di esistere e al suo posto c'erano solo poche chiese. A quel tempo, il Monte Filerimos ricevette il suo nome dopo il nome di un monaco che visse qui, un eremita.

Это рыцари ордена Госпитальеров, владевшие островом Родос до 16 века

Una nuova fioritura della costruzione avvenne nel XV secolo. Fu il regno dei cavalieri dell'Ordine degli Ospitalieri sull'isola di Rodi. Costruirono un monastero qui e fortificarono la collina, che era preziosa come un posto di osservazione.

Nel 1523, i Turchi conquistarono l'isola e ne estrinsero l'ordine cavalleresco. Il monastero fu parzialmente distrutto e il Monte Filerimos giunse alla desolazione.

Il restauro iniziò già nel XX secolo, quando l'isola cadde sotto l'autorità dell'Italia. Ma per ripristinare completamente le attività religiose sulla montagna non è stato possibile finora.

Cosa vedere in cima: gli edifici dell'antichità

Sulla collina ci sono gli scavi dell'antica città di Yalis e dei suoi due templi. Il primo era dedicato al principale dio greco antico Zeus e alla seconda dea Atena Pallada. Da questi due templi non è rimasto molto, è possibile vedere solo le fondamenta, ripulite dalla polvere dagli archeologi. Sulla maggior parte dei turisti questo spettacolo non produce impressioni serie.

Vale la pena visitare la "fontana Dorian", in quanto questo è l'edificio antico meglio conservato. Molti turisti non conoscono un fatto molto interessante che dietro la fontana c'è un nascondiglio dove la gente si nascondeva in caso di minaccia. Può anche essere visto.

La grande croce

Знаменитый большой крест на вершине холма

Gli edifici più moderni sono molto più interessanti. L'attrazione più importante sul Monte Filerimos è un'enorme croce alta 18 metri. Lo vedrai all'ingresso, può essere visto ad una distanza di 10 chilometri dalla montagna.

Alla croce conduce una strada circondata da cipressi, che è chiamata "la via per il Calvario". Si ritiene che lungo tutta la lunghezza corrisponda esattamente alla distanza percorsa da Gesù, portando una croce su se stesso.

Vicino alla croce è possibile vedere i bassorilievi raffiguranti scene della vita del salvatore. Sulla strada puoi vedere piccoli disegni sulla pietra, che sono chiamati "proskinitarii". Questa parola è letteralmente tradotta come "inginocchiarsi e leggere". Rappresentano le torture di Gesù Cristo durante l'esecuzione.

La croce è una struttura concreta, ed è vuota. All'interno c'è una scala lungo la quale è possibile salire, da lì si può vedere una vista mozzafiato.

monastero

Il secondo luogo degno di nota è un monastero, restaurato da monaci cappuccini italiani (un ramo dell'ordine monastico dei francescani). Non si possono vedere i monaci stessi, poiché furono semplicemente espulsi da qui nel 1948, quando l'isola di Rodi fu completamente trasferita in Grecia.

Molte persone chiedono della croce di una forma insolita, che può essere vista sulla maggior parte degli edifici del monastero. È l'emblema dell'ordine cavalleresco degli Ospitalieri. Dopo che i Turchi conquistarono Rodi, questo ordine vagò per l'Europa e trovò rifugio a Malta. Ora è chiamato l'Ordine dei Cavalieri Maltesi.

Это все, что осталось от монастырского баптистерия

Il primo posto interessante nel monastero è un campanile, sul quale è possibile vedere una grande croce - l'emblema dei Cavalieri Ospitalieri.

Questa fondazione (nella foto a sinistra) a forma di croce era una volta un battistero nel monastero. Un altro posto che piace ai turisti è il mosaico del periodo bizantino con l'immagine del pesce.

Mount Filerimos è popolare tra i residenti di Rodi come luogo di nozze. Se sei fortunato, puoi incontrare qui una processione di nozze.

Vicino al monastero si trova la cappella di San Giorgio, che è per metà sepolto nel terreno. Qui potete vedere gli affreschi dei tempi dei Cavalieri Ospitalieri a Rodi. Questo è il 14 ° e il 15 ° secolo. Rappresentano i cavalieri con i loro santi protettori e scene del Nuovo Testamento. Questi affreschi sono mal conservati e sono stati restaurati da artigiani italiani.

Icona della Filerim Mother of God

Сама икона Филеримской Богородицы, а, вернее, ее копия

L'edificio più importante è il tempio della Filerim Mother of God. Qui c'era il santuario principale del Monte Filerimos - l'icona della Madre di Dio dell'opera di San Luca stesso (l'apostolo e autore di uno dei Vangeli). La cosa principale che è famosa per questa icona è il ritratto della Vergine Maria scritto durante la sua vita.

La chiesa stessa era divisa in due parti. La parte cattolica è chiusa, i turisti sono ammessi nella parte ortodossa e qui puoi vedere una copia di questa icona miracolosa.

L'originale lasciò l'isola di Rodi nel 1523 insieme ai Cavalieri Ospitalieri. Hanno portato con sé tutte le reliquie cristiane. L'icona visitò la Francia, poi in Italia, poi sull'isola di Malta e fu presentata all'imperatore russo Paolo I (ricordiamo che era un maestro dell'Ordine dei cavalieri maltesi).

In molte fonti su Internet scrivono che l'icona della Filerim Mother of God è ora a San Pietroburgo, ma non è così ! Fu esportato dalla Russia durante la rivoluzione del 1917 ed è ora in Montenegro nel museo di Cetinje.

Cos'altro è interessante?

Secondo il monastero è semplicemente piacevole passeggiare e rilassarsi dal caldo all'ombra di cipressi e querce. Su molte pareti sono raffigurati i santi e tutti gli edifici sono semplicemente impregnati di spiritualità. Per avere un'idea più completa di queste attrazioni, vedere una piccola selezione di foto nella galleria qui sotto.

E, naturalmente, una splendida vista sulla zona circostante. Da qui è possibile vedere il Golfo di Ialiso e il mare, che acquista una tonalità turchese. La capitale dell'isola di Rodi e l'aeroporto sono visibili. C'è anche una magnifica vista sul monte Ataviros (la montagna più alta di Rodi).

Cosa comprare interessante

I monaci cappuccini italiani impararono a fare un interessante liquore dalle erbe locali. Quando furono espulsi dal monastero, riuscirono a passare la ricetta a una famiglia greca, e ora stanno preparando questo liquore e lo vendono sulla montagna.

Si chiama "sette". La ricetta è classificata, ma è noto che è composta da sette erbe. Salvia, assenzio, origano e timo, e le restanti tre erbe rimangono un segreto. Bevanda molto insolita. Ti consigliamo di acquistarlo quando visiti Mount Filerimos.

Prezzo di ingresso: 6 EUR

Orario di lavoro: tutti i giorni tranne il lunedì. In estate dalle 8:00 alle 19:00, in inverno dalle 8-30 alle 14-30.

Come arrivare: la parte più facile del tour. Se hai noleggiato un'auto, poi raggiungi la città di Ialysos, lì sicuramente non ti perderai.


Leggi la Grecia sul nostro sito

IMPORTANTE PER I TURISTI


Per quanto tempo volare in Grecia

Soldi in Grecia

Cosa portare in Grecia

Quanti soldi da portare in Grecia

Cosa portare dalla Grecia

Alcool in Grecia. Bevande e prezzi

Taxi in Grecia


STORIA DELLA GRECIA


Tutto sui palazzi minoici di Creta


CUCINA NAZIONALE


Dolci in Grecia

VEDUTE DI RODI


Monte Filerimos

Acropoli nella città di Lindos

Rodini Park nella città di Rodi

La fortezza di Rodi

Valle delle farfalle

SIGHTS OF CRETE


Palazzo di Cnosso

Isola di Elafonisi

Isola di Spinalonga

Monastero di Kera Cardiotissa

La grotta di Zeus

Hai una domanda?

Vuoi esprimere la tua opinione?

Vuoi aggiungere qualcosa?

Lascia un commento


Il tuo nome

Il tuo commento







Informazioni sul paese Attrazioni del mondo World Resorts SP IT FR IT LV GK RO TR CZ DE FI TH AR HU BG LT PT VN


Tutti i diritti riservati. Feedback 2015-2018: info@chinainfoguide.info