Куда поехать отдыхать - 'chinainfoguide.info'
Paesi turistici \ Turchia \ Alcool in Turchia per turisti

Alcol in Turchia per i turisti -
- È pericoloso bere bevande locali e dove comprare alcolici

La situazione con l'alcol in Turchia è molto complicata. Da un lato, non ci sono divieti sulla vendita o sul consumo di bevande alcoliche, che raramente si trovano in un paese islamico. D'altra parte, negli hotel della Turchia sul sistema "tutto compreso" la qualità delle forti bevande alcoliche è terribile. Inoltre, molti lettori ricordano casi di avvelenamento di massa di turisti con morti. Discuteremo di tutto questo in questo articolo.

Пиво Эфес - главный алкогольный бренд Турции

La Turchia è un paese laico in cui il 99% della popolazione professa l'Islam. I turchi sono orgogliosi dei loro diritti e della loro libertà di scelta, e l'atteggiamento verso l'alcol qui è leale.

Secondo l'ultimo sondaggio, l'87% dei turchi non beve affatto bevande alcoliche con alcun pretesto. Per quanto questa cifra corrisponda alla realtà, è difficile dirlo.

A giudicare dalle cifre ufficiali per il consumo di bevande alcoliche nel paese, lei non è lontana dalla verità. I turchi bevono 1,5 litri pro capite all'anno. Per confronto, in Russia, il consumo è di 11,5 litri a persona.

Ma tali cifre non sono sufficienti per il governo turco e impongono costantemente una restrizione al commercio e al consumo di alcol. Discuteremo queste restrizioni in dettaglio alla fine di questo articolo.

La Turchia produce le sue bevande alcoliche. Il marchio di birra "Efes Pilsen" è familiare a molti russi. È una grande società internazionale che possiede birrerie in Russia. In Russia, i turchi possiedono marchi come: "Golden Barrel", "Old Miller", "Zhigulevskoye" e "Three Bogatyrs". Pensa! Il marchio "Tre eroi" appartiene ai turchi! Questa è una sfilata di assurdità.

La Turchia produce il proprio vino. Il paese occupa il quarto posto nel mondo per l'area dei vigneti - 505 mila ettari. Per quanto riguarda la produzione di vino, la Turchia occupa un modesto 37 ° posto nel mondo. La maggior parte delle uve turche vengono esportate e ogni lettore può trovarle nei supermercati russi.

Prima di iniziare a rivedere la situazione dell'alcol negli hotel turchi, devi parlare della sua causa - tasse astronomiche sui prodotti alcolici in Turchia.

Tasse sull'alcol

La vendita di bevande alcoliche in Turchia è soggetta a un gran numero di imposte dirette e indirette.

Налог собирают с каждой бутилки пива

Con ogni bottiglia di alcol venduta, l'IVA è pagata, la stessa IVA. In Turchia, è del 18%, proprio come in Russia.

In Turchia, viene imposto un gruppo speciale di tasse sul consumo. Queste tasse si applicano a quattro tipi di merci. Questi sono: 1. benzina e carburante, 2. auto e altri trasporti, 3. tabacco e alcol e 4. profumo.

Al momento della scrittura, lo stato prende 0.85 lire turche per litro per birra, 4,59 lire per vino, e 107,72 lire per litro per una bevanda forte di "gamberi".

Parlando di birra, le tasse turche sono paragonabili alle accise in Russia (20 rubli al litro nel 2015). Ma le tasse sul vino e sui "gamberi" sono semplicemente astronomiche, se confrontate con le accise sul vino e la vodka in Russia. Accise sul vino nel 2015 in Russia - 9 rubli al litro, e per la vodka - 200 rubli al litro. Cioè, le tasse sul vino e le bevande forti in Turchia sono circa 10 volte più alte che in Russia.

Inoltre, ogni hotel deve ricevere due permessi per vendere alcolici ai propri ospiti. Oltre alla normale licenza, hanno bisogno di una licenza speciale del Ministero della Cultura e del Turismo.

Налог на виски в Турции огромный

Se l'alcol è importato, allora è necessario pagare una tassa separata per questo. Nella migliore delle ipotesi, l'imposta è pari al 50% del costo delle bevande e indefinitamente. L'importo della tassa varia a seconda del tipo di bevanda, del contenuto di alcol in esso e del paese di origine.

Ad esempio, il whisky proveniente dagli Stati Uniti è tassato del 700% circa. Per noi questa cifra sembra essere un incubo, ma per la Turchia è normale.

Se negli alberghi in Turchia tutte le bevande fossero ufficialmente decorate e tutte le tasse sarebbero state pagate, allora il riposo in questo paese secondo il sistema "tutto incluso" sarebbe disponibile solo per i più ricchi russi.

Non pensare che stiamo cercando di giustificare gli hotel turchi o il governo. Niente affatto! Spieghiamo al lettore la loro motivazione e spieghiamo le ragioni di ciò che sta accadendo.

Alcol negli alberghi

Circa il 90% degli hotel in Turchia versa alcol contraffatto, contraffatto o di contrabbando. In questo non c'è segreto per nessuno. Il governo non tenta nemmeno di combatterlo. Tutti capiscono che l'industria del turismo del paese diventerà non competitiva se legalizzare l'alcol negli hotel.

За российского туриста Турция конкурирует с Египтом

Per i cuori, le menti ei portafogli dei consumatori devono combattere. Per i turisti dalla Russia, i turchi devono competere con l'Egitto. L'alcol in Egitto è di bassa qualità, ma è economico.

Per il turista europeo i turchi competono con la Tunisia e il Marocco. L'alcol in Tunisia è economico e di qualità. La competizione per un europeo che beve perde la Turchia. Solo i tedeschi che bevono stanno volando qui con un flusso turistico stabile, dato che la birra in Turchia è normale.

Con la birra, la situazione negli hotel è buona. Birra turca di buona qualità, e il suo prezzo per gli hotel è accettabile. La birra negli hotel turchi può essere bevuta senza paura.

Con il vino la situazione è leggermente peggiore. Il vino turco è considerato "medio" in termini di qualità. I prezzi per il vino locale in Turchia sono alti, e spesso gli hotel preferiscono comprare il vino "di sinistra", che non paga le tasse. I casi di avvelenamento da vino nel paese sono molto rari.

Con bevande forti, la situazione è semplicemente catastrofica. Solo gli hotel molto costosi servono agli ospiti alcolici completamente ufficiali. Quasi tutti vodka, whiskey, gin e tequila in Turchia o falsi, o contraffatti e contrabbando. La qualità di queste bevande può essere abbastanza accettabile. E puoi avvelenarti. Questa è una grande lotteria, e ci sono stati casi in cui i turisti in questa lotteria hanno perso il più prezioso - le loro vite.

Avvelenamento di massa nel 2011

Questo incidente si è verificato il 26 maggio 2011. Un gruppo di impiegati di aziende turistiche riposò a una festa su uno yacht, partendo da Bodrum per Antalya. La mattina dopo, molti si sentirono male. 25 persone sono state ricoverate in ospedale, 5 delle quali sono morte.

Отравления алкоголем случаются часто

Queste persone erano avvelenate con alcool metilico, che era contenuto nel falso whisky, che bevevano nel cocktail.

I nomi delle vittime: Marina Sheveleva, Maria Shalyapina, Aigul Zalaeva, Alexander Zhuchkov e Victoria Nikolaeva. Speriamo che questa lista di vittime non sarà mai reintegrata. Le autorità turche dicono di aver rafforzato il controllo sull'alcool importato. Speriamo che ciò avvenga nella pratica e non solo a parole.

Questo caso dimostra che in Turchia l'alcol viene consegnato agli alberghi in modo incontrollabile, e i turisti possono entrare negli occhiali dei turisti, e persino il veleno mortale è l'alcool metilico.

Pertanto, consigliamo - bere birra e vino. Astenersi da cocktail e forti bevande alcoliche. La salute è più costosa. Se non puoi fare a meno dell'alcool forte, porta con te.

Regole di importazione

Le regole doganali in Turchia sono un po 'confuse. Sembrano così: puoi importare una bottiglia da 1 litro o 2 bottiglie con un volume fino a 0,75 litri di vino e / o una forte bevanda alcolica. Perché i turchi hanno dovuto presentare una definizione così difficile? Non lo sappiamo

In breve, puoi portare due bottiglie di alcol forte in volume di 0,75 litri a persona. La maggior parte dei turisti ne ha abbastanza.

Se non vuoi rischiare di bere alcolici in hotel, o non fai un tour secondo il sistema "tutto incluso", puoi acquistare alcolici nei negozi, ma non sempre e non tutti i negozi.

Le regole del commercio di alcolici in Turchia

Dall'inizio del secolo, le autorità turche stanno attivamente introducendo restrizioni alla vendita e al consumo di alcolici nel paese.

Quasi ogni anno aumentano le tasse sulle bevande alcoliche. Una volta in diversi anni, vengono introdotte nuove restrizioni. Nel 2008, le autorità hanno vietato la vendita al dettaglio di alcolici.

Ограничения, запреты и ответственность за спиртное

Nel 2014 è stato introdotto il più ampio pacchetto di restrizioni. L'alcol poteva essere venduto solo dalle 6:00 alle 22:00. È vietato vendere alcolici entro 100 metri da scuole e moschee. Sulla confezione c'erano iscrizioni sui pericoli del consumo di alcol.

La pubblicità delle bevande alcoliche è stata completamente vietata. Ha toccato sponsorizzazioni e menzioni PR nei film e in televisione. Se qualcuno nel film beve birra, allora l'immagine della bevanda deve necessariamente essere "unta" o coperta da un quadrato nero.

Un fatto interessante è che fino al 2014 in Turchia c'era una squadra di pallacanestro "Efes Pilsen". Nel 2014, è stato ribattezzato, poiché le autorità hanno riconosciuto che la squadra stessa faceva pubblicità alla birra. Ora il team si chiama "Anadolu Efes SK".

L'alcol non può essere venduto nelle istituzioni educative e mediche, nei dormitori degli studenti, nelle società sportive e nelle stazioni di servizio. Fino al 2014, la Turchia era uno dei paesi più fedeli ai paesi alcolici d'Europa, e ora le restrizioni sono tra le più severe.

Даже пиво в Турции только с 18 лет

L'alcol non viene venduto a persone di età inferiore ai 18 anni. Nel 2014, è stata imposta una restrizione alla vendita di alcolici a persone di età inferiore a 24 anni in occasione di eventi di massa, ma la Corte Suprema ha annullato questa decisione - incostituzionalmente.

Sembrerebbe - a cos'altro si può pensare? Ma i funzionari in Turchia hanno una ricca immaginazione. Nel 2015, hanno vietato l'inclusione di alcol nei tradizionali cesti regalo di Capodanno. Probabilmente, troveranno molte più allegre restrizioni. Vedremo - vedremo.

Inoltre, esistono restrizioni locali che dipendono dalla regione del paese. In alcuni posti la birra può essere bevuta solo in un pacchetto, l'alcol non può essere venduto da nessuna parte il venerdì e simili.

Siamo fiduciosi che il nostro consiglio sarà utile. Leggi i nostri altri articoli sulla Turchia ( link sotto ).


Leggi la Turchia sul nostro sito

IL PIÙ IMPORTANTE


Alla Turchia in modo indipendente


INFORMAZIONI GENERALI


Fatti interessanti sulla Turchia

Storia della Turchia brevemente per i turisti

6 domande che avrai


PRIMA DEL VIAGGIO


Ho bisogno di un visto per la Turchia?

Quanto volare in Turchia e cosa

Cosa posso portare in Turchia e quanto

Assicurazione in Turchia


IMPORTANTE PER I TURISTI


Soldi in Turchia, lira turca

Cosa portare dalla Turchia a un turista

Cosa può e non può essere esportato dalla Turchia

Alcol in Turchia

Sigarette e fumo in Turchia

Taxi in Turchia


RESORT DELLA TURCHIA


Resort Antalya e Belek

Resorts Side, Alanya e Kemer

Izmir e la costa egea della Turchia


QUANDO ANDARE IN TURCHIA E PREZZI


Tour di ricerca in Turchia

Tempo in Turchia per mese

I prezzi per i tour in Turchia

ATTRAZIONI


Pamukkale e il bacino di Cleopatra

L'antica città di Efeso

Scavi della città di Troia

Antica città di Perge

L'antica città di Aspendos

Monte Tahtali

Cappadocia


AQUAPARK E TROY DELFINO


Aquapark con un cavallo di Troia

Oceanarium e Delfinario


ESCURSIONE DI DEMRE-WORLD-KEKOV


La città della pace e la chiesa di San Nicola

La città di Kekova, le rovine sott'acqua


CUCINA NAZIONALE


Cibo in Turchia, familiare a noi

Kebab in Turchia, piatto di carne

Berek o Burek, padre di Chebureks


DOLCI ORIENTALI


Dolcezza orientale Halva

Dolcezza orientale Lukum

Dolcezza orientale del Baklava


Hai una domanda?

Vuoi esprimere la tua opinione?

Vuoi aggiungere qualcosa?

Lascia un commento


Il tuo nome

Il tuo commento







Informazioni sul paese Attrazioni del mondo World Resorts SP IT FR IT LV GK RO TR CZ DE FI TH AR HU BG LT PT VN


Tutti i diritti riservati. Feedback 2015-2018: info@chinainfoguide.info