Куда поехать отдыхать - 'chinainfoguide.info'
Paesi turistici \ Turchia \ L'antica città di Aspendos

L'antica città di Aspendos

Aspendos - altre rovine di un'antica città sul territorio della Turchia. Si trovava a 16 km dalla costa (per scopi strategici) sul fiume Eurimedon (ora Kepryu). Aspendos fondato, secondo la leggenda, il veggente Mop. I primi a stabilirsi qui sono le tribù degli Achei dopo la guerra di Troia. La città entrò nella Confederazione navale dei Deli fino al 425 aC. I Persiani mettono qui le loro navi prima delle battaglie contro la confederazione di Delos.

Aspendos era un grande porto commerciale sul fiume. Entrò nella lista dei territori catturati da Alessandro Magno, avvenne nel 333 aC. I residenti di Aspendos volevano pagare gli invasori, offrendo al comandante un migliaio di cavalli e 50 talenti d'oro. Le loro promesse non furono soddisfatte, il macedone occupò la città. I residenti locali dopo che avrebbero dovuto dare ad Alexander 4 mila dei migliori cavalli e diverse tonnellate d'oro. Ecco il prezzo di una promessa non mantenuta.

Regole nella città e nella dinastia seleucide. C'era una città e una parte del regno di Pergamo. La Battaglia di Sipil (190 aC) decise il destino di Aspendos - divenne parte dell'Impero Romano e raggiunse il suo massimo grado di prosperità, come indicato dal suo onorevole terzo posto tra le principali città della Panfilia. A quel tempo, furono creati degli edifici, le cui rovine sono state osservate nel nostro tempo.

Lo sviluppo della città è stato facilitato da un clima mite e da una posizione geografica. Il mercante e porto Aspendos coltivava olive, uva, mais, vino venduto, cavalli e ornamenti. Le monete d'argento sono state coniate qui. Rimanere sotto il dominio di Bisanzio portò all'impoverimento dei residenti locali, le incursioni arabe nel settimo secolo distrussero i raccolti e diedero vita a valori culturali. L'inizio del XIII secolo fu segnato dalla conquista di Aspendos da parte dei Selgiuchidi. A poco a poco, la città è in declino, e poi si trasforma completamente in un posto deserto.

Famose rovine della città

Fame Aspendos portò l'anfiteatro. Immagina solo di averlo costruito nel secondo secolo. Le iscrizioni sulle pietre dell'edificio indicano che il teatro fu eretto in onore della famiglia dell'imperatore Marco Aurelio. I soldi per la costruzione furono dati dai fratelli Curtius Crispin e Aviscapat.

La dimensione dell'edificio è impressionante: circa 17 mila posti a sedere, 500 persone - la capacità dell'orchestra. A 96 metri distesi 39 file di gradini. L'arco sopra le tribune offriva agli spettatori un'ombra.

Sopra il lodge sulla destra, dove si trovavano gli appartamenti dell'imperatore, oggi si organizza un piccolo museo: i suoi reperti sono maschere, monete, che erano biglietti d'ingresso. La stanza rettangolare di fronte all'anfiteatro fungeva da stanza per gli attori mascherati (camerini).

Progettato per il teatro, l'architetto Zenon ha calcolato tutto nei minimi dettagli: l'acustica in esso contenuta è tale che sull'ultima riga si sente un sussurro sul palco. I microfoni non devono essere usati nemmeno oggi. Vi chiederete, come potrebbe sopravvivere l'edificio che è sopravvissuto attraverso così tanti secoli? I Selgiuchidi fortificarono l'ala settentrionale con mattoni, e la pietra calcarea locale è piuttosto forte. Nell'era dei Romani, l'edificio era decorato con marmi, motivi a rilievo, sculture.

Scoperto anfiteatro nel 1871 la compagnia di viaggi Count Landskonsky. Il teatro è stata la costruzione più sorprendente della penisola anatolica negli anni '50, dopo un'accurata ricostruzione.

Sul palco dell'anfiteatro si tengono oggi concerti di musica classica, opera e arte del balletto. Dall'inizio di giugno e per tutta la stagione turistica, coloro che desiderano godere dell'antica acustica e bellezza dell'edificio sono sugli autobus per Aspendos. Da metà giugno, qui si tiene il Festival dell'Opera e del Balletto: si sente il canto di venerabili artisti stranieri e russi. Un biglietto costa 20 lire. Da Antalya, dal Museo Archeologico, parte un autobus per portare tutti al festival. Le accuse sono circa le sei e mezza.

Solo un chilometro separa dal teatro l'acquedotto romano. Ai vecchi tempi forniva la città con l'acqua. Diffondi l'acquedotto per 20 km.

Una bellissima leggenda ha avvolto la storia dell'erezione del teatro e dell'acquedotto. Di Semiramis (secondo alcune fonti la principessa si chiamava Belkiz), la figlia del re Aspende, due architetti divamparono di passione. Per fare una scelta giusta in favore di uno di loro, il sovrano suggerisce di creare una struttura uguale a quella che non c'è e che non c'era. Il vincitore della competizione in arte architettonica avrà una figlia come moglie.

Contemporaneamente, la costruzione è completata uno - il teatro, l'altro - l'acquedotto. Il re non poteva scegliere: gli edifici erano così buoni. Suggerì ai suoi rivali di dividere Semiramis a metà, in modo che nessuno fosse ferito. Quindi il creatore del teatro ha rinunciato alla sua amata, salvandole la vita. Così il re ha imparato che ama sua figlia per davvero, e la dà a sua moglie.

Aspende ha trovato un genero di talento e amorevole (era Zenone), e noi siamo gli edifici che glorificano Aspendos e danno l'opportunità di ammirarne la bellezza per secoli.

Camminando lungo le rovine della città, vedrai uno stadio ben conservato. Si trova sul lato nord dell'anfiteatro. Fu qui che passarono i salti dei purosangue. Il percorso tra lo stadio e l'anfiteatro conduce all'Acropoli. L'ingresso è possibile attraverso la porta orientale (tutti in Aspendos tre porte).

Dalla basilica puoi vedere solo le fondamenta. Non lontano si trova la parte conservata della fontana. I massicci resti di edifici in lontananza sono frammenti di bagni e palestra.

Il ponte Seljuk, costruito nel 13 ° secolo attraverso il fiume, è ora un punto di riferimento vivido e spettacolare di tempi lontani.

Nota ai turisti che programmano un viaggio ad Aspendos

Vai alle rovine di Aspendos può essere ogni giorno dalle 8 alle 7 di sera. L'ingresso è gratuito, dovrai pagare solo un biglietto per l'anfiteatro. Dal momento che non c'è posto per nascondersi nella città antica, e anche nel teatro non c'è tetto, ti consigliamo di venire qui ad aprile - giugno, settembre, ottobre, quando il sole non è così caldo. Non ci sono neanche hotel qui.

Passando attraverso il ponte attraverso il fiume, avrete diversi caffè, ma ci sono molti visitatori in loro, e c'è sempre affollato. Sul territorio stesso degli antichi Aspendos ci sono solo negozi di souvenir.

Puoi venire ad Aspendos con un bus turistico da Antalya, Side e Belek.

Per non preoccuparti del trasporto, della guida, dello spuntino, prenota un'escursione dalle località più vicine. Non ci sono servizi di autobus diretti per Aspendos. C'è un autobus da Antalya a Manavgat, quindi in direzione di Alanya. L'autista ti lascerà alla fermata, da cui poi andrai in città per 4 km in taxi (il viaggio avrà un costo di circa 15 lire). Puoi prendere un taxi da Antalya ad Aspendos - circa 100 lire all'ora sulla strada.

Con il tuo mezzo di trasporto, prendi la D400 (da Antalya e Belek) fino ad Alanya. Attraversare il villaggio Serik. Dopo aver visto il cartello "Belkis Aspendos" dopo 7 km, girare a destra. Orientandosi con i segnali, si raggiunge il parcheggio vicino alla città. Perché dovrà distribuire 5 lire.

Porta con te acqua, spuntino leggero. Scarpe e vestiti dovrebbero essere comodi per lunghe passeggiate. Conta su una spesa media di circa 3-4 ore del tuo tempo per ispezionare tutte le attrazioni della città (la guida non farà male, ma, al contrario, aiuterà a capire le rovine).

Lascia che l'incontro con il passato bello e ammirevole sia ricordato a lungo.


Leggi la Turchia sul nostro sito

IL PIÙ IMPORTANTE


Alla Turchia in modo indipendente


INFORMAZIONI GENERALI


Fatti interessanti sulla Turchia

Storia della Turchia brevemente per i turisti

6 domande che avrai


PRIMA DEL VIAGGIO


Ho bisogno di un visto per la Turchia?

Quanto volare in Turchia e cosa

Cosa posso portare in Turchia e quanto

Assicurazione in Turchia


IMPORTANTE PER I TURISTI


Soldi in Turchia, lira turca

Cosa portare dalla Turchia a un turista

Cosa può e non può essere esportato dalla Turchia

Alcol in Turchia

Sigarette e fumo in Turchia

Taxi in Turchia


RESORT DELLA TURCHIA


Resort Antalya e Belek

Resorts Side, Alanya e Kemer

Izmir e la costa egea della Turchia


QUANDO ANDARE IN TURCHIA E PREZZI


Tour di ricerca in Turchia

Tempo in Turchia per mese

I prezzi per i tour in Turchia

ATTRAZIONI


Pamukkale e il bacino di Cleopatra

L'antica città di Efeso

Scavi della città di Troia

Antica città di Perge

L'antica città di Aspendos

Monte Tahtali

Cappadocia


AQUAPARK E TROY DELFINO


Aquapark con un cavallo di Troia

Oceanarium e Delfinario


ESCURSIONE DI DEMRE-WORLD-KEKOV


La città della pace e la chiesa di San Nicola

La città di Kekova, le rovine sott'acqua


CUCINA NAZIONALE


Cibo in Turchia, familiare a noi

Kebab in Turchia, piatto di carne

Berek o Burek, padre di Chebureks


DOLCI ORIENTALI


Dolcezza orientale Halva

Dolcezza orientale Lukum

Dolcezza orientale del Baklava


Hai una domanda?

Vuoi esprimere la tua opinione?

Vuoi aggiungere qualcosa?

Lascia un commento


Il tuo nome

Il tuo commento







Informazioni sul paese Attrazioni del mondo World Resorts SP IT FR IT LV GK RO TR CZ DE FI TH AR HU BG LT PT VN


Tutti i diritti riservati. Feedback 2015-2018: info@chinainfoguide.info